Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Francesca D'Orazio sul podio ai Campionati Universitari

La rappresentante della Pro Patria Busto Francesca D’Orazio ha partecipato in rappresentanza del CUS INSUBRIA nello scorso fine settimana alla finale dei campionati nazionali universitari al Palasandolo di L’Aquila conquistando un bellissimo argento nella categoria al limite dei 52 kg.

Francesca inizia la sua gara vincendo contro la rappresentante del CUS L’AQUILA Gurgai Stela e prosegue con un’altra vittoria contro Conforti Anna (CUS PARMA).

Raggiunta la finale la portacolori della LIUC di Castellanza si trova di fronte la campionessa d’Italia assoluta Martina Castagnola, atleta dell’Akiyama Settimo Torinese in rappresentanza del CUS TORINO. L’incontro è affrontato al meglio ed alla pari dalla D’Orazio che a circa un minuto dalla fine si è lasciata sorprendere dall’avversaria che ha così trovato la vittoria.

Intervistata a fine gara la giovane laureanda in economia e commercio ha così commentato “Ho ritrovato la forma dopo un periodo difficile ed era da un po’ che mi mancava un risultato di questo livello e finalmente sono tornata sul podio. Dedico la medaglia d’argento al mio maestro Claudio, oggi tra l’altro è il suo compleanno, al mio istruttore Olimpio e a tutti i ragazzi della Pro Patria ed alla mia famiglia”.

      A Gattinara intanto una rappresentativa mista di atleti lombardi partecipava alla gara a squadre organizzata in memoria delle vittime dello Stato organizzata dal SAP, sindacato autonomo di polizia.

Le judoka di Busto Emma Ferracini e Federica Mara insieme alla ragazze del Ronin Monza conquistano un onorevole terzo posto nella loro poule che non è però sufficiente ad entrare nelle prime quattro per la disputa delle medaglie.

Domenica dedicata all’ 8 trofeo nazionale di judo Battaglia dei Giganti di Melegnano.

Ottimi i risultati conseguiti dai ragazzi varesini e dell’alto milanese che sono saliti sul podio con Sechi Edoardo (Pro Patria Busto) e Pellizzaro Andrea (Robur et Fides Varese) terzi classificati categoria 38 kg esordienti B, Ion Baba (Pro Patria Busto) primo classificato categoria 81 kg cadetti e Cosmai Tiziano (Judo Club Legnano) secondo nella medesima categoria. Secondo posto anche per Troisi Alberto (Judo Club Legnano) cadetti 60 kg, Sinelli Beatrice (Judo Club Castellanza) e Romeo Alessandra (Judo Club Legnano) terze classificate tra le cadette 57 kg, Buscema Francesco (Judo Club Castellanza) secondo e Assi Nicolò (Robur et Fides Varese) terzo classificato esordienti B fino ad 81 kg. A medaglia anche gli esordienti B Molinaro Giulio (Robur et Fides Varese) e D’Angelo Paolo (Robur et Fides Varese) secondo e terzo classificato kg 55, Vukovic Martina (judo Club Legnano) seconda classificata 57 kg, Cervi Letizia (Judo Club Legnano) terza categoria 48 kg e Castoldi Giulia (Robur et Fides Varese) seconda al limite dei 70 kg. Non vanno a podio ma non fanno assolutamente mancare il loro impegno Travetti Gabriele (Robur et Fides Varese), Marangoni Riccardo e Filippo Silvestri (Pro Patria Busto) e Ronquillo Stefano (Judo Club Legnano)