Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Week end all’insegna del judo al PalaBorsani di Castellanza

Nel week end del 16 e 17 novembre si sono svolti i campionati regionali U15 (Esordineti B), prova valida per le qualificazioni di Ostia del prossimo 7 e 8 dicembre alla finale nazionale, il Gran Prix fino a cinture verdi sempre U15, e il “21 Trofeo Città di Castellanza- meeting shiro”, manifestazione dedicata ai fanciulli ed ai ragazzi tra i 4 e gli 11 anni che fa parte del circuito NIJI.

Sabato pomeriggio si sono affrontati per le qualificazioni 160 esordienti B ed una trentina di cinture da gialla a verde.

              Complimenti a Gambaro Riccardo che, unico rappresentate, del Judo Club Castellanza, raggiungendo il quinto posto nella categoria al limite dei 50 kg stacca il biglietto per la finale di Ostia.

Riccardo è al suo secondo anno da agonista e si allena con costanza sotto la guida di Cinzia Cavazzuti. Parte da Castano Primo per recarsi agli allenamenti dopo essere spesso stato a scuola fino a pomeriggio inoltrato.

Due vittorie contro Mistri Thomas (Sankaku Bergamo) e BabouMouhamedt (Shentao Bergamo) e due sconfitte contro Balestrini Filippo (Lario Judo Como) e Colzani Achille (Ponte Lambro) lo score di gara.

Domenica oltre 400 judoka appartenenti alle categorie preagonistiche si sono affrontati e sfidati effettuando percorsi motori, cadute, randori in tachi waza od in ne waza e yakosokugeiko.

Incredibile vedere come bambini di 4/5 anni si impegnavano nella lotta a terra, sempre sorridenti nonostante magari fossero stati sconfitti ed entusiasti di poter avere alla fine la loro medaglia, le caramelle messe a disposizione da Haribo Italia e gli yogurt della Centrale del Latte di Varese.

Anche i più grandicelli non hanno mai fatto mancare il loro impegno dando vita ad incontri che nulla avevano da invidiare a quelli di agonisti ben più esperti.

Vincitore della 21 edizione del trofeo città di Castellanza in palio per la società più numerosa, che ha ricevuto una delle coppe messe a disposizione dall’amministrazione comunale, il Judo Club Rho, secondo posto per la Pro Patria Busto Arsizio e terzo il Body Park Bergamo.

“Grazie a tutti i nostri ragazzi, ai genitori ed agli amici del Kodokan Como dell’amico Enrico Montorfano che ci hanno aiutato”, commenta Cristina Bonizzoni, presidente del Judo Club Castellanza. “Da fuori potrebbe sembrare facile organizzare tali eventi, ma senza la collaborazione dei nostri associati non saremmo da soli in grado di farcela, gestire oltre 400 bambini, ricevere le iscrizioni, verificare i pesi, dividerli in gruppi, portarli ai tatami, riconsegnarli ai genitori ecc.., si può fare solo con il loro sostegno e la loro fiducia”

Ad allietare tutti i judoka presenti ed i loro genitori anche “L’Allegra Brigata” di ElisFerracini che ha pensato uno spettacolo di burattini da mettere in scena appositamente in questa giornata scatenando l’ilarità di tutti !!!!

Un sentito ringraziamento anche al comitato regionaleFijlkam settore Judo della Lombardia ed al suo vice presidente Cinzia Cavazzuti, all’ A.S.C. comitato regionale Lombardia ed a Giuseppe Manzella.

JUDO CASTELLANZA