Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Lilla a Trezzo per fare... cinquina

Vigilia di campionato in casa lilla all’insegna del moderato ottimismo e soprattutto della tranquillità con cui si è arrivati a questo delicato appuntamento con la trasferta che vedrà la squadra di Vincenzo Manzo recarsi in quel di Trezzo d’Adda per affrontare la quotata Tritium.

      La presentazione del match la lasciamo fare a Matteo Mavilla, ds del Legnano Calcio: “La Tritium è squadra neopromossa salita come noi tramite i playoff di Eccellenza, compagine competitiva che sa difendersi in maniera molto aggressiva e con un forte attaccante come Personè. Visionata recentemente da noi, cambia spesso modulo ma, avendo il centrale difensivo Della Volpe squalificato, è probabile che possa modificare qualcosa nel proprio assetto. Il tecnico è Marco Sgrò, una grande carriera alle spalle come giocatore in serie A soprattutto con le maglie di Atalanta e Sampdoria. Noi arriviamo a questa sfida con tutta la rosa a disposizione tranne Nava che riprenderà settimana prossima, è stata una settimana tranquilla, veniamo da buoni risultati e c’è un discreto entusiasmo. La classifica è corta verso l’alto con tante squadre a ridosso della zona playoff. Fa piacere essere terzi in classifica, importante far punti lo è sempre, guardiamo una partita alla volta, fino ad oggi siamo stati bravi ad arrivare fin qui ma attenzione, ci vuole poco a rovinare tutto”

La Tritium ha finora conquistato 24 punti, due in meno del Legnano ed in casa ha un bilancio in perfetta parità con due vittorie, tre pareggi e due sconfitte, con undici reti realizzate ed altrettante subite. Paradossalmente la Tritium vanta uno score decisamente migliore in trasferta dove è ancora imbattuta, avendo conquistato quattro vittorie e tre pareggi. Squadra quella biancoazzurra che ha saputo pareggiare su campi “impossibili” come quelli di Pro Sesto e Seregno, perdendo però inopinatamente in casa con Caravaggio ed Arconatese, il miglior giocatore è senza dubbio il già citato Manuel Personè autore sinora di sette reti.

I lilla dovranno approfittare dello straordinario momento di forma del loro bomber Riccardo Cocuzza, capace di realizzare nove reti, cinque di queste nelle ultime tre giornate. Al “La Rocca” di Trezzo d’Adda ci sarà sicuramente da soffrire ma se la squadra saprà dar prova di maturità e sagacia tattica come ha saputo fare negli ultimi impegni di campionato, uscire con qualche punto in saccoccia non sarà cosa impossibile.

Dirigerà l’incontro Fabrizio Arcidiacono di Acireale, coadiuvato dagli assistenti Alessandro Scifo di Trento e Massimo Minniti di Merano