Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Gianni Dolce, campione intersociale della US Legnanese

E' Gianni Dolce a firmare il quadro di una stagione da incorniciare per l'U.S. Legnanese 1913, sfrecciando per primo sul traguardo lainatese del Campionato Intersociale 2019.

Tempo uggioso anche in questa edizione, ma più clemente dello scorso anno. Dieci giri di circuito cittadino pari a circa 60 Km di tracciato, con partenza dalla piazza mercato di Lainate.

L'organizzazione rodata della Società Alto Milanese, questi gli elementi di questa domenica di sport  capace di coinvolgere molti ciclisti amatoriali. Massiccia la partecipazione delle maglie rossonere, 22 iscritti (12 partenti) su un totale di 50.

                 In prima battuta è tutto un gioco di scatti e controscatti, poi Gianni Dolce stacca il gruppo e inizia la sua corsa in solitaria, tenendo la testa di gara per cinque giri. E' una grande soddisfazione per tutta la Sportiva, che vede tornare a casa la maglia dell'Intersociale dopo la vittoria di due anni fa di Giuseppe Borroni.

"I miei complimenti vanno agli organizzatori - ha commentato Dolce - sono stati bravi nonostante il tempo. Grazie ai compagni di squadra che hanno collaborato alla vittoria con un ottimo gioco di squadra".

Menzione speciale anche al "piccolo Gianni"  (Giovanni Tagliabue), unico iscritto minorenne che è riuscito a tenere il ritmo del gruppo, concludendo la gara. 

L'inverno non fermerà la passione dell'U.S. Legnanese 1913 che ha già iniziato la preparazione indoor delle squadre Esordienti e Allievi e ha programmato una serie di iniziative per restare, come sempre, "Insieme agli amici, vicino ai campioni".

Il prossimo appuntamento in programma è fissato per il 6 novembre, presso la sala assemblee del Banco BPM, quando Luca Gregorio e Riccardo Magrini, storici commentatori sportivi per Eurosport, presenteranno il loro libro "Fagianate, scatti e scie".