Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Approvato all'unanimità il documento sul futuro dell'Ente

Oggi il Consiglio metropolitano ha approvato all'unanimità il documento sul "futuro della Città metropolitana".

Al dibattito sono stati invitati a partecipare tutti i parlamentari eletti nella circoscrizione, i rappresentanti di Regione Lombardia, i sindaci dei Comuni del territorio, l'Anci, i componenti del Tavolo metropolitano, le associazioni di categoria e i portatori di interessi.

Al termine dell'incontro la vicesindaca metropolitana, Arianna Censi, ha dichiarato: "Sono molto soddisfatta di com'è andata oggi e voglio ringraziare tutti gli intervenuti. Credo sia molto importante che sul documento approvato si siano espressi favorevolmente non soltanto le parti politiche, tutte, presenti in Consiglio, ma anche i rappresentanti delle categorie produttive".

"Cosa chiediamo?" - continua la vicesindaca Censi. "Innanzitutto certezza sul fronte finanziario e di bilancio. E poi occorre che venga definito il quadro normativo all'interno del quale la Città metropolitana possa operare nel pieno delle proprie possibilità e capacità. Non a caso su quest'ultimo aspetto - conclude la vicesindaca - tutti gli intervenuti al dibattito si sono detti concordi. Si tratta di capire se c'è o meno margine per la Città metropolitana di svolgere appieno le funzioni assegnate".