Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Nubifragio: la Protezione civile metropolitana in campo

A seguito delle forti, improvvise e concentrate piogge verificatesi nella serata di ieri, la Protezione Civile della Città metropolitana di Milano, in collaborazione con la Polizia Locale di Legnano e con i Vigili del fuoco, ha inviato sul posto alcune decine di volontari (appartenenti alle organizzazioni: Associazione Alberto da Giussano di Legnano, Associazione Nucleo Pronto Intervento di Canegrate e Associazione di Protezione civile di Bareggio) per attenuare gli impatti e agevolare la risoluzione delle criticità verificatesi sul territorio. 

Un responsabile per la Città Metropolitana - comunica l'ente con un Comunicato Stampa - in collaborazione con i volontari di Città metropolitana di Milano, ha coordinato le attività degli operatori impegnati raccordandosi con le autorità presenti sul territorio e con sala operativa regionale.

Il sistema di Protezione civile metropolitano si è inoltre reso disponibile a gestire eventuali ulteriori necessità dovute allo sgombero di una palazzina sita in Via Pisacane 34, Legnano, a seguito della temporanea inagibilità causata dalle forti precipitazioni, definendo la chiusura dell’emergenza solo quando le autorità locali hanno confermato di essere riuscite a trovare adeguata collocazione per i nuclei familiari coinvolti dalla inattesa situazione.