Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Bosco del Rugareto, nello scooter un chilo di droga

Nascondeva nel vano dello scooter un chilo di droga, 35enne arrestato nella zona del bosco del Rugareto a confine tra Rescaldine, Marnate, Cislago e Gorla Minore. L'uomo, una vecchia conoscenza dei poliziotti, nei giorni scorsi è caduto rete dei controlli effettuati dai carabinieri della Squadra Mobili della Questura di Varese. La droga era in una busta sigillata e il 35enne è stato posto in custodia cautelare ai domiciliari.

 Nello stesso periodo gli uomini dell’antidroga hanno controllato un giovane che si aggirava con fare sospetto vicino alla zona boschiva di Vedano Olona. Il ragazzo è stato trovato in possesso di una dose di marijuana per cui è stato segnalato alla Prefettura per la violazione amministrativa di detenzione per uso personale.

Gli agenti nella circostanza sono riusciti a risalire al luogo di approvvigionamento individuato in un appartamento a Binago in provincia di Como. All’interno della casa è stato identificato un 43enne, il quale è stato trovato in possesso di 600 grammi circa di marijuana e materiale per il confezionamento di dosi, quantitativo importante ma in realtà solo la punta di un iceberg. Gli investigatori hanno trovato nella cantina ben 3.300 grammi circa di hashish. Subito sono scattate le manette ai polsi del 43enne che è stato deferito in stato di arresto alla Procura della Repubblica di Como, competente per territorio, e associato alla relativa casa circondariale.

I controlli sono stati poi ripetuti in città, durante i quali lo scorso 26 settembre, il personale della narcotici ha notato un 55enne, “vecchia conoscenza” perché tratto in arresto diversi anni prima per droga, in atteggiamenti sospetti.

L’attività ha consentito procedere alla perquisizione del suo appartamento nel corso della quale
sono stati rinvenuti e sequestrati 520 grammi circa di hashish, circa 800 grammi di marijuana e la
somma in contanti di circa 3000 euro, provento dell’attività di spaccio per la quale è stato poi
arrestato. 

Proseguono senza tregua le attività di contrasto della Polizia di Stato di Varese per contrastare il fenomeno dello spaccio di stupefacenti sul territorio.