Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Polizia Locale di Cerro Maggiore, se ne va anche il comandante pro tempore Rizzo

Un altro addio, l'ennesimo, per la Polizia Locale di Cerro Maggiore. Con fine settembre anche il comandante pro tempore Alessio Rizzo ha lasciato la cittadina. Solo pochi mesi fa, a luglio, anche il neo comandante Stefano Miali, dopo soli sette mesi a Cerro Maggiore, aveva abbandonato l'incarico. Al comando di piazza Aldo Moro, quindi, rimangono in forze solamente quattro agenti. E manca un comandante.

La questione era stata sollevata durante l'ultimo consiglio comunale dalle opposizioni durante la discussione del Documento Unico di Programmazione. In particolar modo la lista civica Bene Comune aveva chiesto chiarimenti riguardo la situazione comandante, Insieme con Antonio Lazzati sul numero di agenti in forza (dovrebbero essere uno ogni mille abitanti) e il Movimento 5 Stelle sulla sicurezza, legalità, telecamere e controllo di vicinato.

L'assessore alla sicurezza Fabrizio Sberna aveva fatto sapere che si procederà a indire bandi di mobilità per sostituire comandante e ufficiale. Prosegue anche il concorso pubblico per l'assunzione di quattro nuovi agenti di Polizia Locale a Cerro Maggiore. «Settimana prossima saranno svolte le prove teorico - pratiche di selezione - spiega Sberna -. Con tutta probabilità si potrebbero avere già in servizio i nuovi agenti a novembre».

(Chiara Lazzati)