Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Borseggiatore sul Malpensa Express, fermato appena sceso dal treno

Pensava di averla fatta franca il borseggiatore che due mesi fa, sul Malpensa Express, aveva rubato a una donna un portafoglio con 900 euro in contanti. Invece, non ha fatto i conti con i carabinieri del Provinciale di Varese che, dopo un attenta indagine, sono riusciti a rintracciarlo ed arrestarlo.

Il fermo è scattato  nel salone della Stazione Ferroviaria all’interno del Terminal 1 dell’aeroporto di Malpensa: il borseggiatore, un 22enne italiano, è stato fermato non appena è sceso dal treno proveniente dalla Stazione di Milano Centrale. 

     I carabinieri lo hanno riconosciuto grazie all’identikit elaborato all’epoca del furto, diramato a tutte le pattuglie appiedate che vigilano quotidianamente sull’importante scalo aeroportuale.

Le indagini erano scattate a seguito della denunicia presentata dalla vittima: una donna residente a Milano. Nello specifico il portafoglio era stato rinvenuto, con i documenti ma senza il denaro, all’interno di un cestino nel bagno maschile nei pressi dell’uscita della Stazione Ferroviaria del Terminal 2.

Le immagini del sistema di videosorveglianza avevano consentito di individuare un uomo che estraeva le banconote dal portafoglio e le riponeva nella tasca destra dei pantaloni, per poi salire in direzione dell’uscita della stazione ferroviaria.

Il ladro è stato denunciato per furto aggravato alla Procura della Repubblica di Busto Arsizio.