Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Matteo Pinciroli (TWS - Dolci Sapori) patteggia 4 anni e 6 mesi

Matteo Pinciroli e la moglie Rosa Alba Lianantonio condannati rispettivamente a 4 anni e 6 mesi e a 2 anni. L'imprenditore,uomo immagine della TWS e della Dolci Sapori, era stato arrestato nell'aprile scorso a Malpensa, proveniente da Londra. A seguito delle indagini della Guardia di Finanza, era accusato di associazione a delinquere, bancarotta fraudolenta, utilizzo di false fatturazioni e truffa.

     I due coniugi hanno patteggiato la pena nello scorso mese di settembre, come aveva anticipato il collega Lorenzo Rotella di Libera Stampa - Altomilanese. In questi giorni, la conferma.  Pinciroli è in carcere (negati gli arresti domiciliari, come conferma oggi il quotidiano La Prealpina), la moglie, invece, è libera dopo un periodo trascorso ai domiciliari.

Tra le notizie che hanno accompagnato le vicende legate a Pinciroli, la sponsorizzazione dell'Atalanta Calcio e, nel 2018, la candidatura alle elezioni politiche, a Mantova, con la lista Civica Popolare di Beatrice Lorenzin.

Inoltre, aggiunti ai fallimenti della TWS e della Dolci Sapori, aveva suscitato clamore il titolo di lord che, a Londra, gli veniva attribuito sul sito di un fondo inglese di investimento, K Capital Investment.