Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Terreno di via Deledda: il Consiglio di Stato dà ragione al Comune

«Ancora una volta si conferma la correttezza e la bontà del nostro operato e delle nostre azioni». E' questo il commento del sindaco di Busto Garolfo, Susanna Biondi, alla notizia che il Consiglio di Stato ha rigettato l'appello per l'istanza cautelare di Sodalitas.

Tutto ruota intorno al "terreno della discordia" di via Deledda. Sodalitas aveva deciso di ricorrere in appello nel novembre 2018 dopo che il primo grado di giudizio del tribunale di Busto Arsizio - preceduto da un biennio di trattative fuori dalle aule giudiziarie e da un ricorso al TAR - aveva dato ragione all'amministrazione.

(Chiara Lazzati)