Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Infrange una finestra all'Ospedale e minaccia i poliziotti, 53enne arrestato

Infrange il vetro di una finestra del padiglione polichirurgico di Busto Arsizio e minaccia di uccidersi. Nel pomeriggio di ieri, venerdì 22 novembre, la volante del Commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio è intervenuta su richiesta degli operatori sanitari.

    I poliziotti intervenuti sul posto, hanno individuato l’uomo, un 53enne, noto pluripregiudicato e senza fissa dimora, mentre colpiva a pugni una finestra al nono piano, mandando in frantumi il vetro di un grosso infisso. Alla vista dei poliziotti, l’uomo ha minacciato di farsi del male avvicinando la testa ai cocci di vetro rimasti sul profilo dell’infisso, con l’intento dichiarato di accusare poi gli operatori dei tagli. Con prontezza, gli agenti hanno bloccato l’uomo, allontanandolo dai vetri taglienti. L’uomo ha continuato a porre resistenza agli agenti, mentre veniva accompagnato al piano terra del padiglione ospedaliero, tentando, con una mossa improvvisa, anche di afferrare l’arma del capo equipaggio. Tentativo fallito.

Il 53enne oltre che a insultare e minacciare gli agenti ha tentato di sfondare con forti calci il vetro di sicurezza della porta della sala d’attesa del Commissariato. Perciò è stato tratto in arresto in flagranza di reato per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato. Sentito il Pubblico Ministero, il 53enne è stato posto a disposizione dell’autorità Giudiziaria, che procederà con il giudizio per direttissima nella mattinata odierna.