Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Rescaldina "bussa" al Pirellone per una nuova auto per la Polizia Locale

Rescaldina "bussa" al Pirellone per chiedere un finanziamento per un nuovo mezzo per Polizia Locale. La Regione, infatti, ha messo a disposizione dei Comuni lombardi 2.600.000 euro per l'acquisto di dotazioni tecnico-strumentali e per il rinnovo del parco autoveicoli delle Polizie Locali con un apposito bando, e da Piazza Chiesa hanno deciso di candidarsi per il cofinanziamento dal momento che uno dei veicoli in dotazione al Comando di via Matteotti necessita di essere sostituito, «sia per la vetustà (il veicolo è stato immatricolato nel 2006, ndr) sia per la necessità di interventi di manutenzione il cui costo supererebbe il valore dello stesso».

Attualmente la Polizia Locale rescaldinese dispone di tre veicoli: «un’unità mobile, un SUV di medie dimensioni che viene utilizzato anche per il controllo delle numerose zone boschive presenti sul territorio, e una berlina di medie dimensioni». Proprio la berlina è il mezzo che si vorrebbe sostituire grazie ai fondi del Pirellone: il Comando, infatti, punta ad «un veicolo che meglio si adatti alle esigenze quotidiane, più piccolo e più agile degli altri due mezzi in dotazione al comando».

Il costo del progetto candidato da Rescaldina al bando è di poco inferiore a 24mila euro.

(Leda Mocchetti)