Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Sottrae denaro per 70mila euro a una cliente della banca, denunciata

Circa 70mila euro sottratti a una cliente per acquistare gioielli e vacanze all'estero. Una dipendente della filiale Banco BPM  a Nerviano, pensando di farla franca, ha fatto acquisti con due carte prepagate intestate a un'ignara cliente. Invece, scoperta, è stata denunciata a piede libero per utilizzo indebito e falsificazione di carte di credito o di pagamento.

    La vittima, una nervianese di 62 anni, insospettita da alcune lettere infomative sui movimenti di due carte prepagate (attivate a ottobre 2019 e di cui lei non ne sapeva l'esistenza) è corsa in banca per bloccarle. Così ha scoperto che leera stato prelevato dal suo conto più di circa 70mila euro. Dagli accertamenti è emerso che l'ultimo pagamento effettuato con le carte prepagate era stato effettuato in una gioielleria della zona e i carabinieri della Stazione di Nerviano dalle immagini di sorveglianza dell'attività sono riusciti ad identificare la colpevole.

Durante le perquisizioni, nella casa della donna, residente a Legnano e sospesa dal lavoro, i militari hanno trovato ricevute di viaggi all'estero, oggetti ancquistati con le due carte prepagate e denaro presumibilmente non suo.

Le indagini sono ancora in corso. Nel contempo, la Banca, ha segnalato che ha attivato tutte le procedure standard per tutelare i clienti e sin dà subito si è resa disponibile a collaborare con la Giustizia per fare chiarezza sui fatti. 

(Gea Somazzi)