Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Una turbina elettrica sul salto dell'Olona in via Pontida

Sul salto dell'Olona in via Pontida, a Legnano, in arrivo un "impianto minidroelettrico" per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili. Una novità in pieno stile green che ha superato a pieni voti la Conferenza dei Servizi a Palazzo Malinverni.  

     Un progetto innovativo che ha raccolto i pareri favorevoli di tutti gli enti coinvolti tra cui Aipo, il Consorzio del Fiume Olona e anche Regione Lombardia.  La turbina elettrica, che sarà realizzata proprio sulla diga dall'ex Cantoni (costruita alla fine del 1800), ha superato anche l'esame della soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropolitana di Milano. 

Tra le proposte, indicate nella relazione finale della Conferenza dei Servizi, che potrebbero essere concretizzate, anche quella di «rendere visibile, a fini educativi, il funzionamento della coclea, modello di turbina a vite, e di comunicare l’energia prodotta dal funzionamento del macchinario con un eventuale pannello informativo»

La tempistica di realizzazione dell'opera non è ancora stata ufficializzata, ma non dovrebbe mancare molto tempo all'avvio del cantiere. Al momento risulta ancora in fase di definizione l'affidamento degli appalti. 

(Gea Somazzi)