Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Aerobic Fusion terza alle finali nazionali di serie A

Aerobic Fusion chiude alla grande una stagione agonistica già coronata da ottimi risultati, classificandosi come terza società più forte d'Italia.

Nel weekend appena passato, nel palazzetto di Pomigliano d'Arco (NA), si è svolta la finale di Serie A, gara che assegna il titolo di miglior società d'Italia. 
La classifica finale è data dalla somma dei tre migliori punteggi ottenuti nella gara di Coppa Campioni, svoltasi nello scorso ottobre, e dai tre punteggi ottenuti nella gara finale. 

Dopo la prima tappa la società Aerobic Fusion si era posizionata provvisoriamente al 3^ posto, a seguito di una gara non ai massimi livelli dovuta purtroppo alla rinuncia dell'esercizio di gruppo a causa di un infortunio dell'ultimo minuto. 
Nonostante gli atleti Chiara Banfi, Michela Castoldi, Davide Donati e Camilla Lenzini abbiano ottenuto i migliori punteggi nelle specialità individuale maschile, coppia mista e trio durante la gara finale, il risultato della gara precedente ha penalizzato la classifica, non modificandone il risultato. 

     La società e gli allenatori sono comunque soddisfatti del percorso e dei risultati ottenuti dai propri atleti che nonostante siano incorsi in incidenti di percorso hanno saputo risollevarsi ottenendo ottimi risultati. 
La gara di serie A, oltre ad essere stata l'ultima gara stagionale, è anche stata l'ultima apparizione in pedana di due atlete storiche. Chiara Banfi e Camilla Lenzini, dopo una carriera di passione, dedizione e ottimi risultati, lasciano l'impegno agonistico, restando sempre con un pezzo di cuore legato all'aerobica. 
La società, gli allenatori e tutti i compagni di squadra ringraziano Camilla e Chiara per il loro impegno e passione dimostrati in questi anni. 

La società continua la preparazione verso la nuova stagione in modo da arrivare ai primi appuntamenti di marzo in ottima forma.