Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

"Mille e … Una STORIA" celebra 10 anni al Teatro Sociale

Da dieci anni a questa parte, l’ultimo venerdì di novembre, i giovani che hanno avuto il coraggio di scommettere su se stessi e sul proprio talento vengono premiati.

Il loro valore viene riconosciuto (tangibilmente) e una fetta importante della società civile (l’Italia che lavora e produce, vale a dire gli imprenditori e le loro imprese) li gratifica e li sostiene.

Non a caso, una delle peculiarità di Mille e … Una STORIA (il premio letterario pensato e organizzato dalla GMC Editore di Busto Arsizio, a partire dal 2010) è il forte legame con il tessuto imprenditoriale del territorio: le generose e lungimiranti sponsorizzazioni provenienti da alcune fra le più prestigiose aziende industriali della provincia di Varese e dell’Alto Milanese sono il modo più efficace per dire “Bravi!” (testimoniandolo nei fatti) a coloro i quali partecipano (lettori e studenti) a Mille e … Una STORIA.

Un progetto culturale che fa dell’esaltazione della meritocrazia una delle sue colonne portanti.

Questa sera, ore 21, al Teatro “Sociale” di Busto Arsizio, si svolgeranno le premiazioni della decima edizione di Mille e … Una STORIA.

Un traguardo importante raggiunto attraverso l’impegno e la passione.

Nel corso della serata verrà presentato il libro intitolato “10 e lode!”, scritto dai giornalisti Luciano Landoni e Gianluigi Marcora, della GMC Editore, che racconta la storia di … Mille e … Una STORIA.

Ospite d’onore l’alpinista Walter Polidori, la cui esperienza di vita, caratterizzata com’è dalla grande passione e da un impegno ancora più grande per … salire sempre più in alto, è indubbiamente da 10 e lode!

Fra i protagonisti della serata, la squadra dei Magnifici 10 Imprenditori – i Top Ten – che hanno fatto e fanno della conquista del futuro (del quale i giovani sono gli indiscussi protagonisti) la loro principale motivazione professionale.

Non a caso, uno dei capitoli del libro “10 e lode!” è espressamente dedicato al cosiddetto “Manifesto del Futuro – Decalogo per il Futuro” il cui primo comandamento recita: il futuro va conquistato e non semplicemente previsto.

Il libro, inoltre, raccoglie le testimonianze dirette dei giovani vincitori del Premio letterario a partire dalla prima edizione del 2010.

Tutti loro sono stati invitati a partecipare all’evento culturale di stasera.

In conclusione, l’intera cerimonia delle premiazioni sarà un vero e proprio inno alla fiducia in se stessi e alla possibilità di realizzare i propri sogni partendo dal presupposto che “Se l’hai sognato, vuol dire che puoi farlo!” (copyright Walt Disney).

ULTIME NOTIZIE

VISUALIZZA TUTTI GLI EVENTI