Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Il bar dei Capitani raddoppia in... Galleria

In una Legnano che cambia, che muta, che si trasforma continuamente, trovare luoghi di aggregazione che nel tempo mantengono inalterate le proprie caratteristiche diventa sempre più difficile ma, è notizia di oggi, uno dei pochi storici caffè della nostra città, riaprirà giovedì 3 ottobre i battenti per continuare in una tradizione che ormai da parecchi lustri lo vede protagonista della vita dei legnanesi.

Stiamo parlando del Caffè Galleria (diventato per un breve periodo Caffè  Muzza), da qualche tempo chiuso per lavori e che ora avrà nuova vita grazie all’acquisizione a cura di Marco Favareto, già proprietario del bar dei Capitani, il quale per poter dare continuità ed un tocco d’innovazione al locale ha ideato il nuovo nome del locale che d’ora in poi sarà CAPITANI IN GALLERIA.

Ed è proprio Marco Favareto a parlarci di quello che sarà questo rivisitato ritrovo del centro cittadino, pensato per tutte le fasce d’età con un’offerta che riguarda l’intero arco della giornata: “Partiamo dal presupposto che sono un po’ ambizioso, mi piace mettermi in gioco e, nonostante tanta ansia, ho avuto questa opportunità di rilevare l’attività. Il bar dei Capitani è stata la mia prima sfida, il bar Galleria proprio al centro della città sarà un discorso un po’ più particolare. Se ai Capitani la clientela è quasi tutta di passaggio, qui ci rivolgeremo ad una clientela decisamente più dedicata, con la caffetteria ed una sorta di mini pasticceria con mono porzioni di varie dimensioni, zona smart food con piatti che, anche qui, saranno una piccola novità per Legnano. Capitani e Capitani in Galleria saranno una sola identità ed un punto di riferimento per la città così come lo sono stati per tanti anni, quello a cui punterò è che si potrà trovare un servizio completo da mattina a tarda sera. Ci saranno altre novità e col tempo verranno proposte ad un pubblico, come quello di Legnano, che merita un salotto in centro ai massimi livelli di offerta”.

(Sergio La Torre)