Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Cambio di deleghe nella giunta di Nerviano

La squadra rimane la stessa, ma cambiano le deleghe. A tre anni dall'elezione a sindaco di Massimo Cozzi arriva una redistribuzione di deleghe nella giunta nervianese: cultura, associazionismo e urp passano dal vicesindaco Sergio Girotti all'assessore al bilancio Alba Airaghi, così come società partecipate va da Airaghi all'assessore allo sport Re Sartò.

A dare la notizia è il primo cittadino: «Tale scelta è dovuta esclusivamente a motivi personali e familiari dell’assessore Girotti, che ha meno tempo a disposizione per la carica che ricopre - afferma Cozzi -. A lui resta sempre la carica di vicesindaco, vista l’incondizionata fiducia e sostegno che gode da parte del sottoscritto. Nessun cambiamento di persone all’interno della giunta, con la mia massima fiducia in tutti, ma una semplice “piccola” re-distribuzione di alcune deleghe, alla luce di quanto scritto sopra, nell’assoluta convinzione di lavorare tutti al meglio per il bene della comunità nervianese».

Al sindaco Massimo Cozzi, quindi, rimangono le deleghe a commercio e attività produttive, Polizia Locale e sicurezza, Protezione Civile e viabilità, al vicesindaco Girotti pubblica istruzione, politiche educative, informatizzazione e innovazione, l'assessore Nazzareno Rimondi continuerà ad occuparsi di politiche sociali, lavori pubblici e bandi e finanziamenti, l'assessore Airaghi, aggiunge a bilancio, personale e servizi demografici le deleghe a cultura e associazionismo, l'assessore Laura Rodolfi mantiene le deleghe a urbanistica, edilizia privata, ambiente e territorio, mentre l'assessore Re Sartò a sport, tempo libero, giovani e partecipazione aggiunge le società partecipate.

(Chiara Lazzati)