Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Festa dell'Unità, già pronti all'edizione del 2020

Soddisfazione in casa democratica, il giorno dopo la conclusione della Festa dell'Unità, tornata a Legnano dopo 25 anni. Nelle parole del segretario cittadino, Michele Ferrazzano, diversi i motivi che alimentano positività e ottimismo, tanto da prevedere una nuova edizione dell'evento nel 2020. 

"Un segnale positivo per la città e per il nostro partito",così Michele Ferrazzano, segretario del Partito Democratico legnanese giudica i risultati dei della Festa dell'Unità conclusasi domenica al Centro Pertini. 

      Il segretario prende in esame i momenti principali della festa: "Il dato più evidente è stato la nutrita partecipazione di pubblico agli appuntamenti politici che si sono susseguiti nel corso dei 3 giorni di kermesse, a partire dal primo di venerdì, con un confronto tra tutte le forze politiche che intendono impedire il ritorno del centro-destra, dopo i drammatici quanto politicamente e legalmente indegni avvenimenti degli scorsi mesi.  Il convegno di sabato pomeriggio sull'ambiente e sulle buone pratiche che ogni cittadino dovrebbe attivare in difesa del clima, si è dimostrato un grande cantiere di idee, interessante punto di partenza per chiunque volesse governare la nostra città con lo sguardo rivolto al futuro". 

Momento di maggior interesse nazionale, l'intervento dell'onorevole Paola De Micheli, Ministra alle infrastrutture e ai trasport inonché vicesegretario nazionale del Partito Democratico, che "ha dimostrato quanto sia importante continuare sulla strada che il Partito Democratico ha intrapreso, a difesa delle condizioni di vita dei più deboli e in un'ottica di sviluppo sostenibile del nostro paese". 

"Desidero ringraziare tutte e tutti i volontari che hanno permesso che questa festa si potesse realizzare." conclude Ferrazzano "La passione con la quale hanno risposto all'appello, mi spinge già fin d'ora a lanciare l'appuntamento per il 2020, in una data che andremo presto a definire".