Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Sicurezza in paese, le tre proposte di Progetto Comune - UDC

Telecamere nel centro cittadino, "strisce pedonali intelligenti" in paese e un punto luce sulla ciclabile di via San Clemente. Sono queste le tre proposte che la lista Progetto Comune - UDC (non presente in consiglio comunale) fa all'amministrazione comunale di Cerro Maggiore in tema sicurezza.

A parlare è la nuova portavoce del gruppo, Daniela Conti. Dopo il furto in un bar del centro, Progetto Comune - UDC chiede «l'installazione di telecamere che possano sorvegliare il centro cittadino: sarebbe auspicabile inoltre un loro posizionamento nei parcheggi cittadini, almeno i principali, pensiamo ad esempio quello vicino all'ufficio postale. Questo non per dare vita ad un grande fratello locale, ma per tentare di rendere maggiormente sicuro il paese, specie in orari serali».

«Sicurezza è inoltre per noi anche quella pedonale. Torniamo infatti a chiedere di posizionare strisce pedonali "intelligenti", cioè luminose, atte a rendere più sicuri gli attraversamenti pedonali, specie in zone scarsamente illuminate: perchè non provare ad intervenire con esse su via Cappuccini, sulla Cristoforo Colombo, sull'attraversamento della ciclabile.all' ingresso di Cantalupo? - continua Conti - Sicurezza sarebbe installare un punto luce sulla ciclabile sotto il sottopasso di via San Clemente. Sarebbero piccoli interventi ma crediamo potrebbero migliorare la.quotidianità della nostra comunità».

(Chiara Lazzati)