Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Il mercatino a S.Erasmo anticipa il Natale in... maniche corte

Domenica 27 ottobre, nel parcheggio di Via Canazza, si è svolta la 73° edizione del mercatino di Sant’Erasmo, un mercatino parzialmente rinnovato nei contenuti dal momento che, tra i classici espositori, si sono intraviste anche alcune bancarelle con prodotti natalizi, molto apprezzate da tutti nonostante un clima prettamente primaverile.

Clima che comunque non ha scoraggiato i numerosissimi commensali (300 seduti tra il salone delle cene e il cortile del maniero e più di 100 che hanno usufruito del servizio di streetfood) che hanno potuto apprezzare le squisite pietanze magistralmente preparate dalla cucina bianco-azzura: polenta e bruscitt, polenta e cassoeula, polenta e zola e trippa… un tripudio culinario che ha deliziato tutti.

    Nel cortile del maniero, poi, non sono mancate le sorprese e le attrazioni come un divertentissimo Play Party a disposizione dei più piccoli per l’intera giornata, mentre i più temerari hanno potuto usufruire di una parete rocciosa di oltre 8 metri di altezza, supervisionata da alcuni esperti del CAI di Legnano. Tra le sorprese è stato molto apprezzato l’ingresso della Fanfara dei Bersaglieri che ha suonato per diversi minuti nel cortile del maniero, mentre la nostra mascotte Piuma ha omaggiato con dei regali tutti i bambini presenti al momento della merenda.

Oltre ai Bersaglieri, anche i nostri amici Alpini della sezione di Legnano hanno presenziato tra gli espositori del mercatino offrendo per l’intera giornata le loro castagne e del buon vin brulè.

In attesa di scoprire quali altre novità saranno preparate per la 74° edizione del mercatino che si svolgerà il primo Maggio 2020, la Reggenza vi ricorda il prossimo appuntamento in contrada, sabato 9 novembre per la cena di presentazione ufficiale del fantino Andrea Mari detto Brio.

Contrada S.Erasmo