Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Medici al Castello per parlare di salute tra lavoro e famiglia

Mantenersi in salute tra lo stress lavorativo e gli impegni famigliari. È stato il filo conduttore del partecipato corso organizzato dal Comitato unico di garanzia aziendale (Cug) dell'Asst Ovest Milanese. L'evento informativo, giunto quest'anno alla sua terza edizione,, si è tenuto al Cenobio del Castello di Legnano.

  L'incontro denominato "Donne: salute e lavoro. Uomini: salute e lavoro" è stato moderato dal presidente del Cug dell'Asst Ovest Milanese, dr.ssa Laura Bonalumi: «Al centro dell'attenzione abbiamo deciso di mettere la persona con il proprio vissuto di vita e di lavoro», il suo commento.

A fare gli onori di casa, alla presenza di medici e infermieri ,il neo gran maestro Giuseppe La Rocca. I lavori, come di consueto, sono stati aperti dalla responsabile UOSD di Psicologia Clinica Lorena Vergani.  Numerosi gli interventi effettuati durante il convegno, a partire dalla dietista Daniela Bella, quindi il responsabile aziendale della Farmacovigilanza Piercarlo Erpoli, la responsabile Uos Paola Faggioli, il direttore sanitario Gabriella Monolo. Con loro la responsabile UOC Oncologia Silvia Negretti, il direttore UOC Pediatria Laura Pogliani e il direttore UOC Ostetricia Guido Stevenazzi

Certamente, non esiste la ricetta per vivere in perfetto equilibrio, ma alcune giuste pratiche possono risultare vincenti.

Durante la mattinata, tanti consigli e informazioni. Con il dottor Stevenazzi sono anche stati sfatati i falsi miti relativi alla gravidanza ed è stato affrontato il problema culturale e collettivo degli stereotipi di genere. Un fattore che, secondo Laura Pogliani, influenza fortemente i bambini e il loro futuro.

(Gea Somazzi)