Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Giornata della salute mentale: servizi informativi gratuiti all'ospedale di Garbagnate

Domani, giovedì 10 ottobre, sarà la Giornata Mondiale della Salute Mentale. Anche all'ASST Rhodense questa ricorrenza verà celebrata. E per farlo all'ospedale di Garbagnate Milanese è  in calendario un convegno su “L’integrazione: strumento per promuovere il benessere dei nostri giovani” coordinato dal dottor Renato Durello alle 14,30 nella sala Arcobaleno. Saranno offerti gratuitamente, inoltre, servizi informativi dedicati alle donne che soffrono di ansia, depressione, disturbi dell’umore e del sonno, psicosi e disturbi del comportamento alimentare

L’iniziativa rientra nella sesta edizione di (H)-Open day organizzata in occasione della Giornata Mondiale della Salute Mentale da Fondazione Onda, Osservatorio Nazionale sulla salute della donna e di genere con il patrocinio della Società Italiana di Psichiatria, della Società Italiana di Neuropsicofarmacologia e della Società Italiana di Psichiatria Geriatrica. L’obiettivo è sensibilizzare la popolazione sull’importanza della diagnosi precoce e favorire l’accesso alle cure, aiutando a superare pregiudizio, stigma e paure legate alle malattie psichiche.

«Il benessere va inteso come un diritto per tutti gli adolescenti e giovani, ma può essere limitato o impedito da vari fattori che causano disagio o vere e proprie patologie – dichiara Renato Durello, direttore di Salute Mentale e Dipendenze dell’Asst Rhodense -  Esistono azioni e progettualità di questa ASST e delle altre Agenzie presenti sul territorio che si occupano di adolescenti e giovani, finalizzate a prevenire le possibili cause di rischio e di disagio e a promuovere il benessere. La capacità di questi soggetti, pubblici e non, di integrarsi fra loro nell’esercizio della propria mission rappresenta una opportunità preziosa per potenziare l’efficacia degli interventi. Nel corso della conferenza verranno presentate tali esperienze, già in atto e in divenire, promosse dal DSMD e dalla rete di coalizione».

(Chiara Lazzati)