Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Al via i lavori di messa in sicurezza alla scuola “Maestri di Arconate”.

Venerdì 4 ottobre il Provveditorato alle Opere pubbliche per la Lombardia e l’Emilia Romagna ha ufficialmente sottoscritto il verbale che dà il via ai lavori di messa in sicurezza della scuola elementare “Maestri di Arconate”.

I lavori, resi possibili grazie a un finanziamento del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti di 280.000 euro, prevedono il rinforzo antisismico di travi e pilastri del plesso, al fine di rendere la struttura più sicura e resistente in caso di terremoto. Saranno inoltre sostituite le finestre più vecchie e obsolete della scuola, con l’obiettivo di limitare la dispersione di calore, specialmente nei mesi più freddi.

L’impresa aggiudicataria della gara d’appalto è la G.P.C. S.R.L. di Roma, che proprio in questi giorni sta effettuando alcuni sopralluoghi presso la scuola elementare per preparare l’avvio del cantiere.

         Soddisfazione è stata espressa dall’assessore all’Istruzione, Francesco Colombo: “Si tratta di un risultato molto importante, che arriva dopo mesi di lavoro per risolvere alcuni ostacoli burocratici. Gli interventi che saranno realizzati andranno certamente a migliorare gli ambienti scolastici dove i nostri ragazzi studiano ogni giorno: dopo i lavori, gli alunni della scuola elementare frequenteranno classi più sicure in caso di eventuali terremoti che potrebbero verificarsi nel nostro territorio. Da non sottovalutare anche l’intervento sugli infissi. Molte delle finestre della scuola primaria sono vecchie e le classi, specialmente d’inverno, si raffreddano facilmente. Con i lavori di sostituzione dei serramenti potremo finalmente ridurre la dispersione di calore e, di conseguenza, cercare di abbattere i consumi e il costo delle bollette, con un risparmio per tutta collettività”.

In fase di definizione le tempistiche per l’avvio dei lavori: “Dopo un passaggio in Consiglio comunale per lo sblocco dei fondi a Bilancio – spiega l’assessore Colombo – l’Amministrazione potrà dare il via libera alla prima fase dei lavori. L’obiettivo è quello di terminare la sostituzione delle finestre entro la fine del 2019. La seconda fase, invece, che contempla il rinforzo strutturale del plesso, dovrebbe partire a giugno 2020, una volta chiusa la scuola, per non creare disagi ad alunni e maestri durante l’attività didattica. Ringrazio tutti coloro che stanno lavorando a questo progetto, in particolare il responsabile dell’Ufficio tecnico del Comune di Arconate, geom. Massimo Miracca, l’assessore ai Lavori Pubblici, arch. Serenella Sergi, l’ing. Andrea di Stazio e l’arch. Claudia Pelizza del Provveditorato alle Opere Pubbliche, l’ing. Pietro Clivio e i rappresentanti dell’impresa “G.P.C. S.R.L.”.