Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Assegnate11 borse di studio alla LIUC, tra i donatori anche un ex borsista

Undici borse di studio, per un totale di 34mila e 500 euro assegnate ad undici studenti di Economia della LIUC - Università Cattaneo. E tra i sostenitori delle borse di studio quest'anno, per la prima volta, c'è anche un ex borsista: Fabio Papa, laureato e dottorato LIUC in Economia.

«Ho voluto restituire qualcosa all’università perchè lo studio è il vero ascensore sociale e chi può saperlo meglio di qualcuno che nel suo percorso di studi si è visto assegnare tre borse di studio», ha sottolineato Papa, direttore dell'Institute of applied economic research, che ha finanziato due borse di studio assegnate a Claudio Magaddino e Chiara Prina.

«Io ho iniziato qui nel 2005 - ha spiegato Papa, che vorrebbe rendere strutturale l'iniziativa ed ha già annunciato l'intenzione di continuare a sostenerla per almeno altri due anni - e dopo le lauree sono rimasto in LIUC prima con un dottorato e poi come docente. Durante questo percorso ho progettato un centro di ricerca privato che ha assunto i migliori studenti delle mie classi. Oggi siamo in 14 e il 70% arriva proprio dalla Liuc. Per questo motivo abbiamo deciso di restituire qualcosa alla comunità accademica per aiutare qualcuno nel crearsi il proprio futuro di istruzione, formazione e naturalmente professionale».

Nove le borse di studio assegnate dagli Amici della LIUC, associazione che da sempre sostiene gli studenti attraverso la raccolta fondi, assegnate a Nicolò De Candia (fondi del Rotary Club RC Malpensa), Giorgia Scalise (in memoria di Angelo Girola), Silvia Cazzaro e Nicoletta Galfo (fondi dell'Associazione Amici della LIUC), Giuseppe Di Rienzo (in memoria di Aldo Ferrazzi), Chiara Cantisani (borsa "Carlo Castelli" su fondi Andreazza & Castelli, nel 100° anniversario di attività), Arianna Villa (fondi dell’azienda Foderami Dragoni Spa in memoria di Pierantonio Dragoni), Roberta Migliardi (fondi dell’azienda Grassi 1925 spa in memoria di Alfredo Grassi) e Nicole Swami Bianchi (donata da Michaela Colombo). 

«Quello di oggi - ha commentato Luca Capodiferro, presidente dell’Associazione Amici della LIUC - è uno di quegli eventi che aiutano a creare entusiasmo negli studenti, che li spronano a mettersi realmente in gioco. A voi, protagonisti dell’appuntamento odierno, chiedo di non dimenticarvi di chi oggi vi ha teso una mano, di coniugare merito e riconoscenza».