Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

CGIL: ​Stop alla violenza sulle donne

Ampia delegazione della CGIL di Varese all'iniziativa organizzata da sindacati e associazioni, in collaborazione con il Comune, per dire stop alla violenza sulle donne.

"Come CGIL- dichiara Umberto Colombo, Segretario generale della CGIL di Varese - siamo orgogliosi che sia stata ricordata in questa occasione la figura di Gabriella Sberviglieri, una donna che ha sempre difeso le donne e i loro diritti ed è stata una dirigente della Cgil a tutto campo".

      Continua Colombo: "È importante per la CGIL e per il sindacato essere qui oggi, per dire stop alla violenza sulle donne. Ma non basta: la CGIL e il sindacato si devono impegnare ancora di più nei luoghi di lavoro. L'occupazione femminile, anche se è in crescita a  Varese, è  molto spesso precaria. Ci sono differenze retributive a parità di percorsi professionali. È difficile il rientro al lavoro dalla maternità".

"Quindi la CGIL e il sindacato - conclude il Segretario della CGIL provinciale-  si devono impegnare perché le pari opportunità siano concrete opportunità per le donne e per le lavoratrici".