Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Juri Sbrana è il segretario delle neo NIdiL Ticino Olona

A Legnano nasce la categoria NIdiL (Nuove Identità di Lavoro) per tutelare i lavoratori in somministrazione, atipici, con partite iva, oppure disoccupati del comprensorio Ticino Olona. Nell'aula magna dell'Istituto Dell'Acqua di Legnano è stato eletto oggi, giovedì 28 novembre, il segretario della NIdL Ticino Olona, ossia il sindacalista Juri Sbrana

«Dopo un lungo percorso che ha visto coinvolto l’insieme alle categorie di tutti i settori del comprensorio - afferma Jorge Torre segretario della Cgil Ticino Olona -, l’ultima Assemblea Generale della Camera del Lavoro ha condiviso la decisione di costituire NIdiL: una nuova struttura sindacale della CGIL. Una novità che non va pensata come un ulteriore divisione, perchè in realtà lavoriamo tutti uniti per raggiungere obiettivi comuni». 

 

All'assemblea hanno preso parti tutte le rappresentanze sindacali attive sotto il "cappello" Cgil. A partecipare anche il segretario generale nazionale di Nidil Cgil, Andrea Borghesi con il segretario Lombardo Gianmario Santini. In questo contesto è stato tirato un bilancio delle attività svolte quest'anno ed immaginare «gli impegni futuri - spiega Torre - in un segmento del mercato del lavoro in continua evoluzione».

NIDIL CGIL è una struttura sindacale fondata nel 1998 per rappresentare e tutelare i lavoratori  atipici. E, come precisa il neo segretario Sbrana, ha l’obiettivo di «dare voce e rappresentare i lavoratori atipici, a chi lavora senza tutele o con tutele poco esigibili». Le principali forme di lavoro seguite sono quelle in somministrazione, la collaborazione coordinata e continuativa (co.co.co.), la collaborazione occasionale, l’associazione in partecipazione e le partite IVA individuali.

(Gea Somazzi)