Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Il Buongoverno di Brumana diventa "Costituente civica"

L'avv. Franco Brumana va avanti. La decisione in sede di Alleanza civica di non appoggiare la sua candidatura, unica all'interno del gruppo, non ferma il legale legnanese, anzi raddoppia la volontà di proseguire il cammino preelettorale.
 

    In giornata, la conferma direttamente da una sua dichiarazione: "Le liste civiche si sono divise. Preso atto di questo e poiché i tempi stringono, parte una nuova iniziativa. Qualcosa di assolutamente nuovo, chiamata Costituente civica. A metà dicembre, al Welcome Hotel, si riunirà una assemblea da cui nascerà una lista civica in cui esponenti, come gli ex consiglieri Berti e Quaglia, non saranno più soggetti politici in sè e per se', ma si inseriranno in questo progetto come chiunque vorrà farne parte".

"La base d partenza - prosegue Brumana - sarà il programma che ho elaborato e in cui il concetto di una vera partecipazione per il bene pubblico sarà fondamentale. Avremo massima attenzione per le periferie, gli anziani, ma anche per gli ambienti imprenditoriali e sociali. Da questi incontri con la città scaturirà il documento programmatico definitivo".

Da ieri, 20 novembre, in Facebook, è stata creata una pagina chiamata "Io sto con Brumana" che dà già qualche soddisfazione all'avvocato: "Questa costituente, per sua natura, è aperta a tutti. La pagina, che non ho creato io, ha già trovato l'apprezzamento anche di militanti del PD e altri ancora di liste civiche. Un segnale di apertura nostra al quale si contrappongono adesioni che danno fiducia e speranza".

(Marco Tajè)