Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Canegrate, Roccolo Run: più di 700 alla corsa nel bosco

Questa volta il tempo è stato clemente. Dopo il rinvio di maggio, la Roccolo Run è tornata. Ancora più carica. Erano infatti più di 700 i corridori che questa mattina (domenica 15) hanno partecipato alla corsa nel bosco, dal campo sportivo Pertini di Canegrate ai sentieri nel verde del parco del Roccolo.

La corsa, organizzata da Atletica Par con il patrocinio del Comune e il supporto della BCC di Busto Garolfo e Buguggiate, ha avuto un occhio particolare per l'ambiente (cura del bosco, acqua dall'acquedotto comunale, bandita la plastica) e per il sociale con la raccolta di scarpe usate da donare a padre Davide Sciocco che fra qualche giorno tornerà nella sua missione in Guinea Bissau.

La Roccolo Run si è corsa su due percorsi: uno da 5 (Roccolo family) e uno da 10 km (la "classica" Roccolo Run). Spazio anche ai bimbi con Roccolo Junior sulle distanze dei 400 e degli 800 metri. Sempre per i più piccoli, l’Atletica PAR Canegrate ha predisposto anche una serie di attività sportive: dal salto in lungo al lancio del vortex.

«Con questa edizione interamente plastic free, oggi si segna un importante punto di svolta in difesa dell' ambiente - commenta l'assessore all'ambiente Davide Spirito - : i tantissimi partecipanti alla corsa stamane hanno particolarmente apprezzato l'impegno green di tutta l'organizzazione, ed oggi sono ancora più fiero di fare parte di questo gruppo fantastico. L'augurio è di essere di esempio per le altre società sportive, nell'organizzazione dei propri eventi. Da sottolineare il grande il lavoro di tutta l'atletica Par Canegrate che ha regalato oggi ai partecipanti un Parco del Roccolo bellissimo, pulito e perfetto per il running». 

(Chiara Lazzati)