Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Altra tripletta per il Tennistavolo Parabiago

La sesta giornata dei campionati a squadre di tennistavolo, disputatasi nello scorso week end, è stata estremamente positiva per le tre squadre parabiaghesi, che per la seconda volta nel corso della stagione hanno conseguito una bella tripletta di vittorie che ha consentito di rafforzare la posizione in classifica di ciascuna squadra.

In serie D1 (girone B) la nostra squadra “di punta”, dopo la bruciante sconfitta di Arese era attesa dal delicatissimo impegno esterno del derby di Nerviano, contro una delle squadre migliori del girone.

I cugini nervianesi, per la verità, hanno evidenziato uno stato di forma alquanto precario e, complici in particolare le cattive condizioni fisiche del loro forte numero uno Noviello, hanno ceduto di schianto ai nostri canguri, che ne hanno approfittato in pieno ottenendo un eclatante 7-0: tutti perfetti e vincenti i nostri portacolori (Pietro Clementi, Roberto Giroda e Giuseppe Baronio), che sono ora attesi dal difficile impegno interno del prossimo 12 dicembre contro il Lazzate, squadra che risulta tuttora imbattuta ma che deve ancora recuperare il match contro il Nerviano; dai due incontri dei lazzatesi potrebbero dunque emergere delle gerarchie meglio definite in questo indecifrabile girone, che vede peraltro tra i protagonisti di vertice anche l’Arese e il Villaguardia.

     In serie D2 (Girone G) la nostra squadra “A” ospitava il temibile Paderno Dugnano dell’imbattuto Pastorelli, in un incontro che si preannunciava assai equilibrato.

I nostri canguri sono stati però inappuntabili, e pur concedendo i due punti al forte numero uno avversario (comunque in incontri molto combattuti) non fallivano un colpo in tutti gli altri match – a cominciare dal doppio – e portavano quindi a casa una bella vittoria per 5-2.

La nostra squadra si è confermata ancora una volta come la più equilibrata del girone, con i due punti di Emanuele Giroletti e il punto conseguito sia da Mattia Boretti che da Luca Bigoni, e può quindi presentarsi al big match del prossimo 7 dicembre a Trezzano contro la forte squadra locale, che ci appaia in testa alla classifica (insieme al Binasco) con fondate speranze di portare a casa un risultato positivo.

La terza vittoria di giornata è venuta dalla nostra squadra “B” di serie D2 (Girone F) contro l’Arese, una delle dirette avversarie nella lotta per la retrocessione; in un girone, peraltro, caratterizzato da un equilibrio impressionante, dove ben sei squadre sono racchiuse in soli due punti.

Onore al merito, dunque per i nostri canguri, che con la sofferta ma meritata vittoria per 4-3 sono riusciti per il momento ad emergere dalla zona retrocessione.

I canguri hanno iniziato, una volta tanto, con il piede giusto, vincendo nettamente il doppio con Mingolla e Casero e poi, ottimamente trascinati dalla bella doppietta di un ispirato Franco Mingolla, e pur dovendo cedere due punti (con Piergiorgio Casero e Marco Grassi) all’insidioso numero uno avversario, e un altro ancora con Grassi, certamente non nella sua giornata migliore, sono arrivati al momento decisivo, sul tre pari, con un ben carico e determinato Casero, che prevaleva nettamente di fronte ad un avversario smarrito ed evanescente.

Ora i nostri ragazzi sono attesi dalla “mission impossible” di Turbigo del prossimo 7 dicembre, contro una squadra che, malgrado la seconda inaspettata battuta d’arresto di questo turno subita a Vigevano, continua ad essere una delle favorite per la vittoria finale, e che ovviamente vorrà riprendere velocemente il proprio cammino vincente.

Tennistavolo Parabiago